• MISSAGLIA ASSOCIATI SRL

Superbonus 110% - Studio preliminare per un condominio di 12 appartamenti

INTRODUZIONE

Lo step successivo all'analisi di prefattibilità in cui si verifica la regolarità urbanistica ed edilizia è la verifica preliminare che con gli interventi di progetto si consegua almeno il miglioramento di 2 classi energetiche.


DESCRIZIONE DELL'EDIFICIO ESISTENTE

L'edificio oggetto di studio è situato in Lombardia nella provincia di Monza Brianza ed è composito da 12 appartamenti che si sviluppano su 4 livelli differenti più un piano interrato che ospita box e cantine.


Per una miglior comprensione dell'edificio rimandiamo all'immagine sottostante.

Le murature perimetrali sono costituite da tamponamento esterno in mattoni pieni, camera d'aria e tamponamenti interni in mattoni forati. I componenti trasparenti sono formati da telai in legno senza vetrocamera e la copertura è composta da una struttura in legno rivestita da tegole romane.



L'impianto è costituito da una caldaia centralizzata a gasolio che alimenta termosifoni e da boiler autonomi a gas metano per la produzione di acqua calda sanitaria.


L'edificio risulta nel complesso poco efficiente e la sua classe energetica dal calcolo dell'ape convenzionale ante operam risulta F.


INTERVENTI PROPOSTI

Per poter ottenere il salto delle 2 classi e migliorare le prestazioni energetiche del condominio si è proposto al committente di rivestire le facciate con un cappotto termico e di isolare la soletta del piano interrato che confina con l'ambiente non climatizzato e il sottotetto



Inoltre sono stati sostituiti i serramenti con serramenti più performanti, con trasmittanze conformi alla normativa vigente.


RISULTATO

Gli interventi proposti ci hanno permesso di avere il salto di 3 classi energetiche, ottenendo così un'ape convenzionale in classe C.


24 visualizzazioni0 commenti